LSDT - Le Strade del Tempo

Breve descrizione dell'evento: 
Opere di Massimiliano Galliani
Data fine evento: 
Venerdì, 24 Aprile, 2015
Data inizio evento: 
Martedì, 7 Aprile, 2015
Città: 
Regione: 
Categoria evento: 
Descrizione dell'evento: 

«Percorrere le strade del tempo nel campo dell’arte rende sempre più acuta la curiosità nel portare alla luce i percorsi più affascinanti». Con queste parole Massimiliano Galliani ha inteso presentare allo Spazioborgogno di Milano il progetto il progetto “LSDT”, acronimo di “Le Strade del Tempo”, che consiste in un ciclo di opere inedite che l’artista ha realizzato dopo aver analizzato in modo lenticolare la “Gioconda” di Leonardo Da Vinci.

Curata da Alberto Zanchetta, l’esposizione sarà inaugurata martedì 7 aprile, alle ore 18.00. La mostra sarà successivamente aperta al pubblico fino al 24 aprile 2015.

L’intenzione di Galliani è quella di entrare direttamente nei casuali e contorti percorsi generati nel corso del tempo sull’epitelio della pittura; le infinite screpolature prodotte dal Craquelè hanno infatti creato un fitto reticolo di “segni-strade” sul capolavoro conservato al Louvre.

Affascinato dal grado di casualità della screpolature, l’artista ha deciso di esplorare questo intrico di strade a ragnatela. Usando percorsi tecnici che gli hanno consentito di avvalersi di differenti supporti e materiali, Massimiliano Galliani è riuscito a dare vita a forme e chiaroscuri che seguono lo spessore della materia pittorica; ricorrendo di volta in volta alla pittura ad olio o alla vernice, all’oro in foglia o alla polvere di marmo, alla carta bianca o al vetro opaco, l’artista si è addentrato in una dimensione nella quale lo spettatore – a seconda della distanza con cui fruisce l’opera – può spingersi da un’esplicita figurazione (gli occhi della Monnalisa) fino a una lirica astrazione (le linee involontarie cagionate dal Craquelè).

La mostra a Milano, che anticipa un’importante esposizione personale che l’artista inaugurerà il prossimo autunno, presenta un ristretto ma esaustivo nucleo di opere, tra cui il grande dipinto “Le Strade del Tempo #1”, una tempera su tela che misura 280x420 centimetri. Oltre a un filmato che racconta i dietro le quinte delle opere, l’allestimento comprende anche l’ausilio di videoriprese che consentono una visione micro e macroscopica dei dipinti.

L’esposizione, realizzata in collaborazione con il Museo d’Arte Contemporanea di Lissone, è accompagnata da un catalogo con testi dell’autore e del curatore. Spazioborgogno (Ripa di Porta Ticinese, 113 - Milano) è aperto da martedì a sabato con orario 15.00-19.00. Ingresso libero. Per informazioni: tel. 02 36695249, spazioborgogno@gmail.com, www.spazioborgogno.com.

 

Massimiliano Galliani nasce nel 1983 a Montecchio Emilia (RE). Nel 2002 si diploma in Scenografie per l’arte presso l’Istituto d’Arte Paolo Toschi di Parma. Nel 2008 si laurea in Nuove Tecnologie per l’Arte presso l'Accademia di Brera, Milano. Nel 2010 si diploma in Regia Cinematografica presso NUCT, Nuova Università del Cinema e della Televisione di Roma. Pittore, fotografo e video maker, ha preso parte ad esposizioni personali e collettive, tra le quali si segnalano “Quando Arrivi Svegliami” (Galleria d’Arte 2000&Novecento, Reggio Emilia, 2005, a cura di Marisa Vescovo), “Open” (Venezia, 2006, in occasione della 63.a Mostra del Cinema), “Tracce” (Castello di Sarzano, Casina, Reggio Emilia, 2006), “Tre di cuori” (Galleria Romberg Arte, Roma, 2010 e Galleria Antonio Battaglia, Milano, 2010), “50 sedie d’autore all'asta” (Triennale di Milano, Milano, 2013) ed “Inside Beauty. Beyond Classic” (Castello Villa Smilea, Montale, Pistoia, 2013, a cura di Niccolò Bonechi). Ha realizzato videoinstallazioni ed installazioni interattive come “Presepe Apparente” (Chiesa di San Carlo, Reggio Emilia, 2011), “La Stanza di Santa Lucia” per la collettiva “L’arte del Tempo di Mezzo” (Palazzo Montevergini, Siracusa, 2013), “7 opere di Misericordia” (Palazzo Casotti, Reggio Emilia, 2013, in occasione di Fotografia Europea e Palazzo dei Principi, Correggio, Reggio Emilia, 2013), “Atramentum” (Palazzo Casotti, Reggio Emilia, 2014, in occasione di Fotografia Europea). Nel 2012 ha aperto CromaKinema, sala di posa video-fotografica con sede a Tortiano di Montechiarugolo (PR). Vive e lavora a Montechiarugolo (PR).

 

Per informazioni: 
spazioborgogno@gmail.com
Parole chiave: 
arte
mostra