Premio COMEL Vanna Migliorin Arte Contemporanea 2018 VII edizione: Armonie in Alluminio

Breve descrizione dell'evento: 
Siamo ormai in dirittura d’arrivo: la VII edizione del Premio COMEL giunge alla sua fase culminante con la mostra Armonie in Alluminio
Data fine evento: 
Sabato, 27 Ottobre, 2018
Data inizio evento: 
Sabato, 6 Ottobre, 2018
Città: 
Regione: 
Categoria evento: 
Descrizione dell'evento: 

In esposizione le opere dei tredici artisti scelti dalla giuria tra le centinaia di adesioni pervenute in risposta al bando 2018. Una mostra dal carattere internazionale durante la quale ben sette paesi europei saranno rappresentati attraverso le opere dei finalisti: Italia, Albania, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Polonia e Russia; e non solo: il Premio COMEL ha valicato di nuovo i confini europei ospitando le opere di due artisti che operano in Europa, ma sono originari di Iran e Israele.

I tredici finalisti si contenderanno dunque il Premio della Giuria e il Premio del Pubblico, che verranno consegnati sabato 20 ottobre durante la cerimonia di premiazione. Un compito non facile quello dei giurati che dovranno osservare attentamente le opere che declinano il tema dell’armonia da diversi punti di vista e attraverso linguaggi e tecniche differenti, sempre esaltando l’alluminio, materiale principe di questa competizione. È proprio questa atmosfera variegata e multidisciplinare che caratterizzerà la VII edizione del Premio COMEL e che, in continuità con le altre edizioni, diviene importante momento di aggregazione tra artisti, addetti ai lavori e semplici appassionati.

In questo contesto di reale scambio culturale e condivisione, nel pomeriggio del 6 ottobre si svolgerà l’inaugurazione della mostra, durante la quale inoltre sarà presentato il catalogo ad essa dedicato, corredato dei testi critici dei giurati di questa VII edizione.

I 13 finalisti: Yinon Avior (Israele - Danimarca, Copenaghen), scultura; Maryam Beniasad (Iran - Italia, Milano), scultura; Marco Cavalieri (Italia, Roma), scultura; Laura De Lorenzo (Italia, Roma), scultura; Lino Di Vinci (Italia, Genova), pittura; Sergey Filatov (Russia, Mosca), scultura; Monika Kosior (Polonia - Italia, Roma), scultura; Marsel Aion Lesko (Albania - Italia, Roma), scultura; Gisella Meo (Italia, Roma), scultura; Carmelo Minardi (Italia, Catania), scultura; Boryana Petkova (Bulgaria – Francia, Parigi), pittura; Simon Van Parys (Belgio, City Of Ghent), pittura; Federica Zianni (Italia, Milano), scultura.

I giurati: presidente della giuria Giorgio Agnisola, critico d’arte e scrittore, docente di arte sacra presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale; Andrea Baffoni storico e critico d’arte, curatore di mostre in Italia e all’estero, saggista e giornalista; Lorenzo Canova storico dell’arte, curatore, critico d’arte e professore associato di Storia dell’Arte Contemporanea presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione dell’Università degli Studi del Molise; Ada Patrizia Fiorillo, storica, critica dell’arte, giornalista e professore associato di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università degli Studi di Ferrara; l’imprenditrice e manager Maria Gabriella Mazzola titolare con la sua famiglia della CO.ME.L., unica azienda promotrice e sostenitrice del Premio COMEL.

Promossa e organizzata da Maria Gabriella Mazzola e Adriano Mazzola  - Premiazioni: sabato 20 ottobre 2018

Visita della mostra: tutti i giorni dalle 17.00 alle 20.00 - Ingresso Libero

 

Per informazioni: 
info@premiocomel.it | +39 0773.487546
Parole chiave: 
Premio Comel
Giorgio Agnisola
Ada Patrizia Fiorillo
Lorenzo Canova
spazio comel